CARRATELLI REAL ESTATE - CarratelliRe
Ricerca Avanzata
Citta
Tipologia
Lifestyle
Contratto
Stato
Parola chiave
Superficie

M 0 M 36.000

Prezzo

€ 0 € 20.000.000

Abbiamo trovato 0 risultati. Vedi i risultati
Ricerca Avanzata
Citta
Tipologia
Lifestyle
Contratto
Stato
Parola chiave
Superficie

M 0 M 36.000

Prezzo

€ 0 € 20.000.000

abbiamo trovato 0 risultati
I tuoi risultati di ricerca

CARRATELLI REAL ESTATE

Pubblicato da Linda Coppi sopra 20/10/2016
| 0

Perché consegnare all’agenzia immobiliare i documenti di un immobile?

Prima di iniziare la vendita, al momento di un acquisizione, ogni agente immobiliare richiede i documenti che riguardano l’immobile oggetto della vendita. Spesso accade che questa richiesta viene sottovalutata dai venditori, i quali superficialmente pensano di consegnarli al momento del  futuro rogito.

Ma comprendiamo meglio perché è così importante consegnare subito tali documenti alla propria agenzia immobiliare.

L’agenzia Immobiliare,  prima di porlo in vendita, deve effettuare una stima sull’immobile, ed avere a disposizione la documentazione, come ad esempio planimetrie, certificati di conformità degli impianti od i certificati di conformità urbanistica e catastale, aiuta a comprendere lo stato di consistenza e di qualità di un immobile e quindi quello che potrà essere il suo reale valore di mercato.

Atto di provenienza e visura catastale, inoltre rendono chiaro l’excursus di un immobile mettendo da subito in evidenza se vi insistono vincoli o semplicemente a che classe catastale appartiene. In molte città ad esempio, gli acquirenti chiedono da subito la classe catastale di un immobile od ancora i documenti condominiali con indicazione dei millesimi e delle spese annuali, o contratti d’affitto se l’immobile è locato. Poi c’è l’ancora poco compreso APE che spesso viene subito chiesto, ma è un attestato molto importante sia per il futuro acquirente che per le Agenzie Immobiliari. Si tratta di un Attestato di Prestazione Energetica, redatto e rilasciato solo da un tecnico qualificato, a cui tutti gli immobili, che non siano riconosciuti come ruderi o magazzini, sono soggetti ed è obbligatorio sia in fase di rogito che precedentemente anche solo per mettere in pubblicità l’immobile.

Confronta gli elenchi