Comprare case: le regole d’oro! - CarratelliRe
Ricerca Avanzata
Citta
Tipologia
Lifestyle
Contratto
Stato
Parola chiave
Superficie

M 0 M 36.000

Prezzo

€ 0 € 20.000.000

Abbiamo trovato 0 risultati. Vedi i risultati
Ricerca Avanzata
Citta
Tipologia
Lifestyle
Contratto
Stato
Parola chiave
Superficie

M 0 M 36.000

Prezzo

€ 0 € 20.000.000

abbiamo trovato 0 risultati
I tuoi risultati di ricerca

Comprare case: le regole d’oro!

Pubblicato da Linda Coppi sopra 12/06/2018
| 0

Acquistare casa tramite Agenzia è un’ottima soluzione per coloro che stanno cercando la casa dei propri sogni ma non hanno tempo sufficiente da dedicare alla ricerca di essa e per chi vuole essere sollevato anche dagli aspetti burocratici.

Quali sono i doveri e le pratiche che dovrà presentare un’agenzia?

  • deve definire sempre in forma scritta i vari accordi;
  • deve specificare eventuali iscrizioni ipotecarie o vincoli;
  • deve utilizzare i moduli messi a disposizione dalla camera di commercio per la stipula dei vari contratti;

Quanto costa un’agenzia immobiliare?

La provvigione all’agenzia immobiliare è soggetta al libero mercato, di solito si parla del 3-4% della transazione, in ogni caso può essere oggetto di trattative. Questo dipende anche dal tipo di lavoro che l’agente effettua. Andrà successivamente fissato per iscritto le condizioni della provvigione e i metodi di pagamento.

È bene sapere che la provvigione viene coincisa sia dal venditore che dall’acquirente, se questi fanno capo alla stessa agenzia immobiliare.

Quale è la procedura?

Una volta trovata la casa dei propri sogni l’agenzia chiederà di sottoscrivere una proposta irrevocabile d’acquisto, cioè una dichiarazione di disponibilità all’acquisto da parte del cliente ad una data cifra e con una certa modalità.

La proposta d’acquisto di una casa ha una validità temporale limitata. Durante questo periodo il venditore può accettare o rifiutare, sarà libero di cercare altri compratori, mentre il proponente acquirente se non ritira la proposta entro il termine irrevocabile è vincolato a comprare la proprietà se il venditore accettasse la proposta.

Se il venditore accetta la proposta si accede alla fase successiva, quella del compromesso. Attraverso di esso le due parti stipulano un patto che li impegna a portare a termine l’acquisto e nel quale sono indicate le condizioni d’acquisto; quest’ultimo verrà perfezionato dall’atto notarile di rogito.

Quindi, la proposta di acquisto è utile al venditore per individuare quei soggetti seriamente interessati all’acquisto e serve all’agenzia per formalizzare in qualche modo l’interesse dell’acquirente.

Con la proposta irrevocabile di acquisto l’acquirente è chiamato al versamento di un assegno intestato al proprietario/venditore. Infatti la Proposta di acquisto è anche definita ‘’promessa di acquista’’ e la promessa sostanziale è l’assegno lasciato in cauzione che poi diverrà caparra confirmatoria in fase id compromesso o di rogito.

Prima di sottoscrivere la proposta irrevocabile di acquisto si deve verificare al suo interno:

  • l’esatta identificazione del proprietario e dell’immobile oggetto della compravendita;
  • l’assenza di eventuali vincoli (per es. ipoteche, abusi edilizi, difformità urbanistiche, ecc);
  • l’eventuale somma lasciata in garanzia;
  • il prezzo dell’immobile proposto ed i successivi termini e modalità di pagamento;
  • il termine entro il quale il venditore deve accettare la proposta.

Tutte queste condizioni se ci si appoggia a un’agenzia immobiliare verranno verificate da essa.

Come si è detto precedentemente il venditore non è obbligato ad accettare la proposta di acquisto, ma se accetta per iscritto, essa diventa vincolante per entrambe le parti che devono portare avanti la compravendita immobiliare. La proposta di acquisto, infatti può avere la stessa valenza giuridica di un compromesso. Spesso può capitare che venga registrata all’agenzia delle entrate la proposta di acquisto e non venga ad essere eseguito il compromesso, passando subito al rogito notarile. Se il venditore rifiutasse la proposta, il potenziale acquirente ha diritto alla restituzione delle somme anticipate senza interessi.

Confronta gli elenchi