La ripartenza dal mattone: il bene primario delle famiglie - CarratelliRe
Ricerca Avanzata
Citta
Tipologia
Lifestyle
Contratto
Stato
Parola chiave
Superficie

M 0 M 36.000

Prezzo

€ 0 € 20.000.000

Abbiamo trovato 0 risultati. Vedi i risultati
Ricerca Avanzata
Citta
Tipologia
Lifestyle
Contratto
Stato
Parola chiave
Superficie

M 0 M 36.000

Prezzo

€ 0 € 20.000.000

abbiamo trovato 0 risultati
I tuoi risultati di ricerca

La ripartenza dal mattone: il bene primario delle famiglie

Pubblicato da Linda Coppi sopra 19/05/2020
| 0

In questo periodo stiamo attraversando una pandemia globale che si è trasformata in una vera emergenza sociale e questo si è verificato, come sappiamo, anche in Italia. Un’emergenza che è divenuta una vera e propria guerra contro un virus invisibile il Covid – 19 che ha fatto tante vittime e che sta generando una grande incertezza economica per il futuro.

Una valida alternativa in questo momento, per gli investimenti futuri, sono gli immobili. Specialmente quando parliamo di acquistare con l’accensione di un Mutuo.

Vediamo insieme perché..

Tra mutui ed economia vale una sorta di rapporto inverso,  quando l’economia peggiora i tassi dei mutui diventano più vantaggiosi.

Per comprendere appieno  quanto scritto precedentemente dobbiamo tenere conto che i tassi dei mutui sono composti dallo spread che rimane immutabile fino al termine del contratto deciso dalla banca e dai due tassi interbancari, i quali sono soggetti alla variabilità del mercato.

Quando si parla di tasso fisso le banche utilizzano come indice l’Eurirs, il quale deve avere la stessa durata del mutuo. Invece se parliamo di tasso variabile si utilizza l’Euribor.

Se guardiamo l’indice di riferimento per calcolare il tasso fisso, quindi l’Eurirs, vediamo che a differenza degli anni precedenti dove si era sempre mantenuto costante, nel mese di Marzo è diventato negativo, quindi è sceso sotto zero arrivando a -0.08%.

Questo sta comportando una sostanziosa differenza di costo tra un mutuo a tasso fisso ed uno a tasso variabile, attualmente un mutuo a tasso fisso risulta più vantaggioso rispetto a un mutuo a tasso variabile.

Esistono ulteriori vantaggi nell’acquisito di un immobile, per esempio,  attraverso la garanzia CONSAP gli istituti di credito dedicano alle giovani coppie il 100% del costo d’acquisto dell’immobile, per chi non accede all’interno di questa categoria può arrivare invece ad una copertura del 95% del prezzo d’acquisto.

Sebbene le limitazioni scaturite dal COVID-19 siano restrittive non impediscono di poter aprire un mutuo o contattare un istituto di credito attraverso i rispettivi canali online, i quali avvengono rispettando tutte le fasi processuali.

In sintesi perciò coloro che aprono un nuovo mutuo o che chiedono una surroga hanno la possibilità di risparmiare notevolmente sul costo del denaro stesso in senso di tassi e di flussi.

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

  • Ricerca Avanzata

    Citta
    Tipologia
    Lifestyle
    Contratto
    Stato
    Parola chiave
    Superficie

    M 0 M 36.000

    Prezzo

    € 0 € 20.000.000

Confronta gli elenchi