Villa storica vicino a Firenze - Rif: 3837 - CarratelliRe
Ricerca Avanzata
Citta
Tipologia
Lifestyle
Contratto
Stato
Parola chiave
Superficie

M 0 M 36.000

Prezzo

€ 0 € 20.000.000

abbiamo trovato 0 risultati
hello Tab 2
hello Tab 3
I tuoi risultati di ricerca

Proprietà storica di oltre 2800 mq dal fascino indiscusso , resa celebre dalla fiaba di Pinocchio dove Geppetto ha costruito il suo finto figlio con il legno regalato da Mastro Cigliegia. Camminando nel parco privato di 30000 mq si ha la sensazione di entrare in un’altra realtà fatta di incanto e storia. Registi e attori hanno trascorso periodi di svago ispirandosi alla villa per sceneggiature e copioni. Il valore artistico è notevole, lo stato conservativo attuale richiede alcuni interventi di recupero.

Location

Sesto Fiorentino è strategicamente posizionato in modo da raggiungere percorrendo solo 10 chilometri il centro di Firenze .Il suo territorio è molto vario e si estende dal massiccio Monte Morello fino alla piana dell' Osmannoro. La zona è ricca di laboratori e manifatture che operavano in diversi settori produttivi: da quello della ceramica a quello dei saponi, da quello alimentare a quello della paglia. 

Descrizione

La villa, circondata da un ampio parco, di cui radici risalgono al XIV secolo, quando ne era proprietaria la famiglia fiorentina dei Cappelli, rimase a lungo di proprietà Cappelli, passando attraverso varie generazioni, fino a quando il capitano Niccolò Cappelli morì nel 1654 e suoi eredi trovano a dover pagare molti debiti e decidono di vendere la proprietà nel 1656. Della famiglia Cappelli è rimasto uno stemma trecentesco oggi murato sul soffitto della grotta che unisce i due isolotti nel lago del parco, stemma recuperato durante i grandi lavori di ristrutturazione della villa. 

L'attuale aspetto si deve probabilmente a un intervento dell'architetto Giuseppe Poggi. L'edificio è stato oggetto di continue e rielaborazioni lungo l'arco dei secoli; l'aspetto severo e le monumentali dimensioni odierne derivano in gran parte dagli interventi condotti dalla ultima famiglia di proprietari. Nel 1904 le carte riportano per la prima volta la villa nella sua disposizione attuale, un lungo rettangolo davanti al quale si distingue il parco con i viali.

La ha una superficie di 2836 mq. e si affaccia sul parco sviluppandosi su tre livelli oltre alla torretta. Il piano terra è un continuo susseguirsi di saloni dagli alti soffitti e dalle vetrate imponenti, affreschi del 1600 e del 1700, si può ammirare opere di Annibale Gatti e una grotta in pietra unica nel suo genere posta completamente all'interno della dimora storica. La grande cucina industriale è al servizio per feste, eventi e ricevimenti. Le cantine fino alla seconda metà dell'ottocento componevano il piano terra , oggi trasformate per accogliere gli ospiti. Il primo e secondo piano sono caratterizzati da ampi volumi , attualmente una parte è sede del museo intitolato a Pinocchio. Una cappella conserva ancora gli arredi originali e in uno dei cortili interni si trova un piccolo ninfeo che richiama alla grotta.  Sono necessari lavori di ristrutturazione ed è possibile stravolgere lo stato divisorio interno attuale

Spazi esterni

Il parco ha un sapore romantico, con il grande lago quasi di 3000 mq , nel quale si erge un isolotto di 400 mq dove si trova un imbarcadero con grotta. Il resto del paro, realizzato nella seconda metà dell'ottocento su disegno dell'architetto Giuseppo Poggi è creato  con viali e fontane sia davanti alla villa che nel bosco.

Stato e finiture

Sono necessari lavori di ristrutturazione interna per riportare agli antichi splendori la residenza d'epoca. La villa è caratterizzata da un importante ninfeo realizzato nel tardo 600 , alcuni interventi moderni si notano nelle aggiunte di stucchi, affreschi del pratese Guido Dolci impreziosiscono l'ambiente. Le tele allegoriche di Annibale Gatti , affreschi di Tommaso Gherardini e Vincenzo Meuzzi. I pavimenti sono quasi tutti in palladiana stesa nei primi anni del novecento

Potenzialità d'uso

Possibilità di intercettare una vena di acqua calda che dalla zona di Monsummano Terme arriva fino a Prato, facile la trasformazione in un centro termale extra lusso. Perfetta come residenza di rappresentanza o per trasformare in un boutique hotel o volendo anche nel complesso immobiliare di lusso per pochi condomini

Caratteristiche immobile

2836 m2
Bagni : 10
Camere : 15
Cucina : 3
Zona giorno : 6
Cantina : 1
Parcheggio (Posti auto) : 30
Alimentazione riscaldamento : Metano
Aria condizionata : Autonomo
Impianto elettrico : Da verificare
100 mt
98 km
5 km
100 mt

RICHIESTA
INFORMAZIONI

Nome Agente: Ekaterina Boltenkova

Indirizzo:

Tel.: (+39) 055212893

Mail: richieste@carratellire.com

[]
1 Step 1
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
FormCraft - WordPress form builder

PROPRIETÀ SIMILI

Confronta gli elenchi